ATTIVITA' CHE EDUCANO ALLA PERCEZIONE SENSORIALE

Dopo il primo anno d'età, i bambini amano giocare con gessetti, matite colorate, sabbia, plastilina e pasticciare con le loro mani nella farina, nell'acqua e in qualsiasi altro elemento che permetta loro di lasciare libero sfogo alla fantasia e che sviluppi e favorisca lo sviluppo sensoriale. 


Anche se noi mamme, o chi si prende cura dei bambini, non siamo molto d'accordo di farli giocare sempre con materiali che sporcano o mettono in disordine la casa, è fondamentale per i bambini nella prima infanzia poter maneggiare, toccare oggetti e materiali diversi al fine di educarli ad un sano e corretto sviluppo sensoriale. 

Sono moltissime le attività che si possono fare con i bambini di questa età (1-3 anni)  che consentono loro di divertirsi e imparare giocando. Un'attività davvero molto semplice è quella di impastare. 
Gli occorrenti sono semplicissimi: farina e acqua. Se poi la mamma desidera fare il pane con il proprio bimbo per poi condividerlo insieme come una merenda sana basterà aggiungere del lievito di birra fresco e un pizzico di sale. Toccare e lavorare l'impasto sarà un'esperienza davvero gradita per i bambini che iniziano così a familiarizzare con consistenze insolite. Inoltre lavorare insieme permetterà di rafforzare il legame dei caregiver con i piccoli e sarà immensamente gratificante poter vedere ( e assaggiare) il risultato della attività svolta.




Un'altro passatempo che piace moltissimo ai bambini piccoli è quello di poter giocare (e sporcarsi) nella sabbia. In commercio al giorno d'oggi esistono sabbionaie di qualsiasi dimensione, oppure è sufficiente recarsi nei parchi cittadini attrezzati. Mentre i bambini giocano nella sabbia si attua una vera e propria educazione alla percezione sensoriale: mani e piedi che toccano la sabbia asciutta, bagnata, morbida, dura. Un consiglio per le mamme è quello di lasciare liberi i bambini di giocare e spargere in giro la sabbia in modo tale che prendano confidenza con essa e che possano loro condurre il gioco. 




Un'ultima attività che i bambini adorano è quella di manipolare la terra giocando all'aperto. Se i bambini sono ancora piccolini sarà sufficiente dare loro un inaffiatoio per fare bagnare le piante o le aromatiche che si hanno in casa o in giardino. Se avete anche dei fiori profumati i bambini apprezzeranno moltissimo sentirne il profumo. Per i bambini un po' più grandi è possibile provare a seminare (lattuga, ceci, fagioli,..)  e innaffiare regolarmente la terra: in pochi giorni vedranno spuntare le piantine e saranno davvero emozionati. Inoltre il giardinaggio è un'attività in la percezione sensoriale è al massimo: la percezione tattile è stimolata toccando la terra (bagnata, asciutta, calda, fredda), lo stimolo olfattivo è dato grazie ai fiori e alle erbe profumate; la stimolazione visiva si ha grazie al colore delle foglie e alle diverse forme e infine il gusto se si riesce a coltivare le piante da frutto (fragole, lamponi)




Care mamme, quando avete un momento libero da trascorrere con i vostri bambini, pensate a queste attività e non preoccupatevi del disordine o se si sporcano un po’: loro saranno davvero entusiasti e contenti, non solo di passare del tempo con voi, ma  anche di fare dei giochi che li aiutano a crescere.


Commenti

Post più popolari