QUESTI TERRIBILI DUE ANNI

A me nessuno l'aveva detto.

Nessuno mi aveva parlato di questi terribili 2 anni, delle scene di pianti isterici, dei lamenti per un nonnulla, del diventare testardo e capriccioso dal niente.

Ma dico io, qualcuno poteva ben avvisarmi, e invece niente.

"Ma è sempre bravo così?"

"Non lo sento mai piangere"

"Signora da ora in poi si prepari a tenersi sempre i tappi per le orecchie perché piange ogni 5 minuti"

Io lo sapevo già che dai due anni il bambino inizia ad affermare la propria personalità e scopre di essere un individuo diverso dalla mamma, però tutte cose studiate, ma dal leggerle su un manuale e poi ritrovarsi davanti a tuo figlio con crisi inconsolabili di pianto ce ne passa. Soprattutto quando il bambino in questione è sempre stato molto calmo, gioioso e sorridente.

All'inizio pensavo che quando si metteva a piangere così era perché Ale si era alzato con la giornata storta. Ora ho capito che siamo nel pieno dei "terrible twos", nessun bambino può sfuggire a questa fase (meno male, vuol dire che stanno crescendo e imparano!).


E quindi eccomi che devo far fronte a litri di pianto per:


  • un treno che non passa 
  • una mano non data
  • uno sticker diverso da quello che ha in mano un'altra bimba
  • una sciarpa rosa di una bambina (pensava fosse sua)
  • e di nuovo: "mamma non c'è il treno"
  • aver girato a destra e non a sinistra 
  • "mamma voglio l'ombrello" quando c'è un sole che spacca
  • "mamma voglio gli occhiali da sole" quando c'è la pioggia
  • "voglio stare in macchina fino a che il treno non passa" peccato che è giorno di sciopero dei treni e non ne vedrai nemmeno uno fino a domani

Ok, non c'è problema, conto fino a 10, sto calma e penso:



  • sta crescendo  (bene)
  •  dai che passa veloce questo periodo  (molto bene)
  • quanta pazienza ci vuole  (infinita)

     …ma quando arriva suo padre da lavorare?!!



Commenti

  1. Ciao,
    io non so se questo periodo passa veloce... la mia Anastasia ha fatto 3 anni ed è ancora più terribile di prima;-)))
    scherzi a parte, secondo me dipende da bambino. Da quel che vedo io nel mio caso, Anastasia ha un fortissimo senso di indipendenza, per cui vuole fare tutto (e se dico tutto è tutto) da sola. Qualche volta per mancanza di riflessi pronti o di una dimenticanza, comincio a fare una cosa o voglio aiutarla, lei invece parte in quarta e inizia a strillare e a piangere senza lasciarmi il tempo di reagire. Questo succede molto spesso, poi ci sono altre situazioni e motivi banali come non voler andare a letto, non volersi lavare i denti, non voler fare questo o quello - tutto può essere un "valido" motivo per tirare fuori tutta la parte più terribile della mia cucciolata;-)))
    è una cara bambina ma quando ha i suoi 5 minuti... vorrei scappare via lontano lontano!;-)))

    RispondiElimina
  2. Ciao, io sto cercando di autoconvincermi che passerà velocemente questo periodo. Arrivo tutte le sere che sono stanchissima e crollo sul divano!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari