GAMBERI AL CURRY

Ieri era S. Valentino.

Non avendolo potuto festeggiare come volevamo (se vi siete persi l'articolo, cliccate qui), ci siamo dati alla cucina, in particolare abbiamo voluto preparare un piatto indiano.

Io sono una grande fan di Masterchef Australia e durante tutte le serie che hanno trasmesso, mi sono potuta fare una cultura sulla preparazione del curry.

Dove te sapere che la cucina australiana è molto sfaccettata riguardo a gusti e sapori. Mostra infatti l'influenza del sud-est asiatico e in particolare di tutta l'Asia Orientale.
Ecco così che il curry, piatto tipico indiano e thailandese, diventa anche simbolo dei piatti australiani.

Noi ieri abbiamo voluto, o meglio, abbiamo cercato di portare l'India in casa nostra.
Devo dire che ci siamo riusciti molto bene, anche se il piatto era un po' troppo piccante per i miei gusti.
E' stato un' esplosione di sapori orientali, vi posterò qualche foto, purtroppo però il vero punto forte era il profumo che l'insieme di queste spezie sprigiona con il calore.

Ed ecco a voi la ricetta dei   GAMBERI AL CURRY:

Ingredienti:


  • 600 gr di GAMBERI
  • PASSATA DI POMODORO Q.B
  •  250 gr LATTE DI COCCO
  • 1 CUCCHIAINO CURCUMA IN POLVERE
  • 1 CUCCHIAINO ABBONDANTE CORIANDOLO IN POLVERE
  • 1 CUCCHIAINO CURRY
  • 1 CUCCHIAINO SCARSO DI ZENZERO
  • 1 CUCCHIAINO ABBONDANTE DI TANDOORI MASALA*
  • SALE Q.B
  • OLIO EVO
  • AGLIO UNO SPICCHIO
  • PREZZEMOLO PER SPOLVERARE

* Il tandoori masala è un mix di spezie tra le quali peperoncino, pepe di caienna, zenzero, cardamomo, cumino, aglio, curcuma, noce moscata, chiodi di garofalo, coriandolo, cannella. 
Potete trovarlo nei grandi supermercati nel reparto spezie.

Gamberi nella marinata
Procedimento:

Pulite i gamberi e metteteli in una ciotola a marinare con uno spicchio d'aglio schiacciato e le spezie.
Lasciate in frigo per almeno un'ora.

Quando la marinata è pronta, fate scaldare  in una padella dell'olio con lo spicchio d'aglio della marinata , mezzo cucchiaino di tandoori masala, mezzo cucchiaino di coriandolo e le spezie della marinata che sono rimaste nel fondo della ciotola. 
Quando l'aglio inizia a colorarsi, toglierlo e aggiungere il latte di cocco e la passata di pomodoro. 

Portare a un leggero bollore e aggiungere i gamberi.

Abbassare il fuoco e fare cuocere con coperchio per 10 minuti.

A cottura ultimata spolverizzare con il prezzemolo tritato.


Potete variare le dosi del latte di cocco a seconda che vogliate un gusto più deciso di pomodoro o meno,
Se non volete un curry troppo speziato non aggiungete più le spezie nella padella, saranno sufficienti quelle rimaste nel fondo della marinata.
Attenzione al tandoori masala perchè è molto piccante!! 

Noi siamo rimasti molto soddisfatti di questa ricetta, la prossima volta proveremo a farla senza pomodoro e con solo una punta di latte di cocco.







Sta a voi decidere se volete mangiare i gamberi accompagnati da un bel sughetto al curry o se preferirli più asciutti.

P.S:  Se provate qualcuna delle mie ricette e postate la foto su instagram mettete #succedeame


Commenti

Post più popolari