'AZIE MAMMA

Ora che Ale ha quasi due anni si diletta a giocare con le costruzioni. Il momento più bello è quando cerca di fare una torre altissima ma poi arrivato a circa metà la butta giù e sorride tutto fiero.
Ieri gli è caduto un mattoncino giallo, gli e l'ho raccolto, e lui sapete cosa mi ha detto?!
"'AZIE MAMMA"
"Prego Ale!"
E poi ci sono rimasta. Era la prima volta che ringraziava qualcuno. Non me lo aspettavo.
"Grazie mamma??!!" Cioè lui sta ringraziando me?! Sono sconvolta.

Vorrei dirgli che sono io che devo ringraziare lui, che mi riempie le giornate. Ogni giorno che passo con lui mi fa diventare di nuovo un po' bambina, mi sporco le mani con i colori, vado sull'altalena, mi rotolo nell'erba. Arrivo a casa stanca morta ma contenta, e con il cuore grande. Tutto grazie a lui.

Quindi grazie Ale, per come sei e per come mi fai essere. Perché mi hai reso una persona migliore, più completa da quando ci sei tu. Mi hai fatto crescere e al tempo stesso mi hai fatto ritrovare la bambina che era in me. Mi fai essere forte, mi dai la voglia di informarmi e di conoscere meglio il vostro mondo: quello dei bambini, di chi crede ancora nei sogni e nelle cose impossibili, che affronta la vita con un sorriso.

Commenti

Post più popolari